MARCO SOLARI

ATTIVITA' PROFESSIONALE

Teatro
Partecipa, con Giorgio Barberio Corsetti e Alessandra Vanzi, alla formazione della Compagnia La gaia scienza, una delle principali espressioni del nuovo teatro italiano negli anni ‘70-‘80,
nella quale è attore e co-autore. La compagnia si caratterizza per il lavoro sullo spazio, per la ricerca sul movimento dell’attore, per l’apertura metaforica delle opere.

Principali spettacoli:
1976 La rivolta degli oggetti (Roma, Cosenza, Salerno);
1977 Cronache marziane (Roma, Pistoia);
1978 Blu oltremare e Sogni proibiti (Roma, Pistoia, Mantova, Milano);
1979 Malabar Hotel (Roma, Cosenza, Palermo);
1981 Turchese (Roma, Firenze, Perugia, Terni, Essen, Colonia, Düsseldorf);
1982 Gli insetti preferiscono le ortiche (Roma, Londra, Firenze, Sidney);
1983-84 Cuori strappati (Roma, Palermo, Bari, Milano, Napoli, Graz, Zurigo, Francoforte, New York, Firenze, Bologna, Torino, Cagliari, Polverigi).

Nel 1985 fonda, con Alessandra Vanzi, la Compagnia Teatrale Solari-Vanzi, di cui è regista, attore e autore. Il gruppo approfondisce il lavoro sulla parola poetica, con particolare
attenzione a tematiche contemporanee, pur nel segno dell’ironia e del gusto per il paradosso.

Principali spettacoli:
1984-87-88 Notturni diamanti (Biennale di Venezia, Roma, Ravenna, Milano, Città di Castello, Bari, Festival di Quebec/Canada;
1985 Suono giallo (Fabbricone di Prato);
1985-86 Il cavaliere azzurro (Roma, Bologna, Crevalcore, Verona, Expo di Polverigi, Barcellona /Spagna);
1986-91 La grande illusione (Roma, Napoli, Milano);
1986-87 Racconti inquieti (Festival di Santarcangelo, Roma);
1987-89 A sangue freddo (Roma, Cagliari, Milano, Spoleto, Firenze);
1989-92 Ho perso la testa (Roma, Cagliari, Ancona, Isole Canarie, Festival di Londrina e RioArte - Brasile);
1990 Fahrenheit 451 (Tuscania, Roma, Palermo);
1991-94 Dialogo su testi di Edoardo Sanguineti (Roma, Genova, Napoli, Vicenza, Cagliari, Salerno, Santiago del Cile, Saepinum, Latina, Lecce); 1992-94-95 Casi (Palazzo delle Esposizioni di Roma, Napoli, Verona, Mira, Erice, Potenza, Labro, Matera);
1994-95-96 L'Accalappiatopi (Roma, Rivoli, Cagliari, Firenze, Mira, Salerno);
1997-98-99 Studio sulle Baccanti (Roma, Napoli, Cosenza, Piazza Armerina, Milazzo).
1998 La donna di sabbia, solo regia (Roma, Teatro Politecnico)
1999 Le Baccanti (Teatro degli Artisti, Roma e Teatro Romano di Ostia Antica)

Nel 1999 la compagnia Solari-Vanzi entra nel Centro Spettacoli Teatrali - CST.
2000-01-02 OGM – organismi genericamente modificati (Roma, Teatro Sala 1, Forte Prenestino, Castel Sant’Angelo, Teatro Vascello, Teatro Perempruner di Grugliasco)
2001 Umano troppo umano al Teatro Vascello di Roma, iniziativa di teatro, cinema, video, incontri sulla sostenibilità dei mutamenti, tra naturale e artificiale.
2002 Primo studio su I viaggi di Gulliver da J.Swift, presentato nell’ambito della rassegna Sabir - I Teatri di Babele.
2003 Secondo studio sul testo di Swift, presentato a dicembre a Roma al Centro Strike, con il contributo dell’Ente Teatrale Italiano.
2004 Lo sguardo di Gulliver (Roma, Campo Barbarico; Frascati, Scuderie Aldobrandini – con il contributo della Provincia di Roma).

Nel 2004 fonda con Alessandra Vanzi, Gustavo Frigerio, Paolo Modugno, Roberto Ricci, Luca Storari, Flavio Cova, Stefano Gabrini, Mauro D’Alessandro, Martin Clausen Hoffmann l’associazione culturale TEMPERAMENTI.
2004-2005 I Viaggi di Gulliver (Roma, Notte Bianca del Comune di Roma,18 settembre, Rampa Prenestina; Festival internazione Inteatro di Polverigi; Montecarotto)
2005 L’Associazione Temperamenti porta al Teatro del Lido di Ostia la compagnia franco tedesca di teatro-danza Petit Poissons per spettacoli e laboratori (con l’azienda speciale Palaexpo).
2005 Partecipazione a Teatro nei Cortili, rassegna di teatro in spazi periferici o insoliti di Roma, con L’Incendiario (Istituto Superiore Antincendio, Notte Bianca)
2006 L’Associazione Temperamenti porta al Teatro del Lido di Ostia la compagnia franco tedesca di teatro-danza Renegade Theatre per spettacoli e laboratori (con l’azienda speciale Palaexpo). 2006 Organizzazione della rassegna Voci dispari al teatro Sala Uno di Roma, con gli spettacoli Complici di e con Alessandra Vanzi e Patrizia Bettini; L’Incendiario, nuova versione di e con Marco Solari; Sguardi in città, regia di Marco Solari con Alessandra Vanzi, Patriza Bettini, Vincenzo Schirru, Paola Febbraro, Pasquale Innarella, Mauro D’Alessandro, Francesca Todaro, e gli allievi del corso di scenografia dell’Istituto Europeo di Design di Roma, luci di Luca Storari.

2006-2013 Marco Solari presenta al Teatro Vascello di Roma lo spettacolo Quinte armate, su propri testi accompagnato dal musicista Piergiorgio Faraglia (unica serata di presentazione; in cartellone nel gennaio 2007 nello stesso teatro; al Teatro Colosseo, Roma. Altre date: 2008 - Teatro Palladium, Roma, maggio; Giardini della Filarmonica, Roma, luglio; serata di beneficienza per Orfanotrofio in India, Roma; 2011- Estratti al Teatro Valle Occupato; 2012 Festival Streetart@Ladispoli, settembre; Teatro Studio di Scandicci, marzo 2013).

2007 -2008 Organizzazione dello spettacolo I negri, per la regia di Gustavo Frigerio alla Locanda Atlantide (Roma), ai Giardini della Filarmonica, al Teatro del Lido di Ostia, a FabbricaEuropa (Firenze), al Festival di Cartagine, Tunisia.

2009 Progetto, regia (con Alessandra Vanzi) e interpretazione in Visioni simultanee nell’ambito di Futuroma – 100 anni di Futurismo, piazza San Lorenzo in Lucina (Roma, febbraio).

2009 VS – Partitura per una pallottola (ispirato a Valerie Solanas), interprete e coregia con Alessandra Vanzi e Patrizia Bettini, Teatro Sala Uno, Roma

2010 Le mille e una notte, interprete e coregia con Alessandra Vanzi e Patrizia Bettini, Teatro Sala Uno, Roma

2011 Festival degli alberi - RamificAzioni nel territorio italiano, ideazione, regia e interpretazione (Frascati, Rocca di Papa, contributo della Provincia di Roma)
Nel 2014 l’associazione termina l’attività e Solari prosegue il suo percorso artistico appoggiandosi ad altre produzioni teatrali.

Performances – Letture – Letture drammatizzate
Autore e interprete di solo-performances, di cui cura anche la scena.
1990 Ohm - misure delle resistenze (Roma, Grugliasco);
1991 Percorso Cifrato (Roma, Festival di Chieri, Rieti, Erice);
1996 L'uomo in scatola: il canto delle balene (Roma, Festival di Santarcangelo di Romagna, Procida, Potenza, Scandicci, Tuscania, Piazza Armerina).
2003 Tessere rotte (Roma, Festa di San Giovanni del IX Municipio);
2008 Lettura della Leggenda del Grande Inquisitore di Dostoevski a Siracusa.
2006 Lettura di testi di L.F.Celine, Villa Celimontana Jazz Festival (Roma)
2009 Lettura di propri testi in Il Natale di Mitra, Teatro Lo Spazio (Roma)
2011 Recital per l'Ulivo con Alessandra Vanzi e Mauro D'Alessandro a Conversano (BA) e Rispescia (GR) per Festambiente
2011 Discanti con Mauro D'Alessandro, a Roma per Linea 35, Festival Visionario
2011 La pace sotto l'albero con Cantonovu, a Siracusa, chiesa di San Giovannello
2011/2012 Lettura di testi persiani sufi nei concerti di Navà Ensemble (Roma)
2013 Performance poetica a Seravezza.
2014 Lettura di Guarda il mio gatto… è la filosofia (serata dedicata a Enrico Filippini), Auditorium – Parco della Musica, Roma
2014 Letture da Eliio Pagliarani, Teatro, Marsilio ed. (Teatro Vascello, Roma)
2014 Performance Com’è fatto il mio corpo, nella Notte europea dei musei aperti, Museo di Storia della Medicina, Roma, Università La Sapienza
2014/2015 Attore e regista di L’ultimo viaggio – la verità di Enrico Filippini di Giuliano Compagno e Concita Filippini, Ascona (CH) – Treno Milano/Zurigo per Art Transit; Milano, Teatro Out Off; Scandicci, Teatro Studio; Roma, Teatro Vascello)
2015 La ruota dentata – omaggio a Dino Terra, ideazione, regia e interpretazione (Lucca,Teatro San Girolamo)
2017 Partecipazione alle performance della pittrice Caterina Silva presso la Galleria Bonomo di Roma (3 febbraio) e presso il Museo Centrale Montemartini di Roma (22 novembre)
2019 Lettura drammatizzata Un caos di Roba, sulle opere e sulla vita di Giuseppe Baretti (Scuderie Granducali, Seravezza, in occasione del Convegno Internazionale su Baretti, per i 300 anni dalla nascita; successivamente a Roma, Auditorium Parco della Musica).
2019 Co-regia, con Giorgio Barberio Corsetti e Alessandra Vanzi, dello spettacolo La rivolta degli oggetti (Roma, Teatro India. Produzione Fattore K con Teatro di Roma e Romaeuropa Festival).

Video
Autore e interprete di opere di video-teatro tratte dagli spettacoli
Festival di Narni, Salsomaggiore, Riccione TTVV, Prix Italia, e all’Estero (Belgio, Brasile, Canada).
Premiato per ‘Racconti inquieti’ al Festival di Narni (POW) e a Salsomaggiore.
2007 - Quinte armate tratto dallo spettacolo teatrale e finanziato dall’IMAIE, finalista al Premio TTV di Riccione.

Dischi, CD, CD-Rom
1985 – Il cavaliere azzurro, 33 giri, con le musiche originali di Gino Castaldo, Paolo Modugno, Massimo Terracini per lo spettacolo omonimo.
1991- Tempo rubato, CD, compliation di musiche e testi dagli spettacoli della compagnia Solari-Vanzi.
1994 - Organizza e cura l'edizione del CD-Rom ‘Percorsi Cifrati’, primo esempio in Italia di documentazione artistica multimediale sul nuovo teatro in Italia, con Carlo Infante, in collaborazione
con il Centro Audiovisivo della Regione Lazio e con l'Ente Teatrale Italiano, sull'attività della Compagnia Solari-Vanzi e della Gaia Scienza, poi presentato al Salone del Libro di Torino (maggio '96) e a Firenze (Mediartech).
Riedito nel ‘98, è stato distribuito da ‘Primafila’, rivista di teatro e di spettacolo dal vivo (numero del febbraio ‘99).

Collaborazioni in campo musicale
Allestimento, scenografia e regia di eventi musicali
1985 - Allestimento scenico di ‘Aphrodite’, opera-concerto di Giorgio Battistelli (Festival Sygma di Bordeaux)
1986 - Allestimento scenico del perscorso sonoro ‘Suono verde’ di Paolo Modugno a Villa Medici, Roma
1988 - Allestimento scenico del concerto di Massimo Terracini con il guppo Kiber Pass al Teatro Colosseo, Roma
1990 - Allestimento scenico del concerto di Stile Libero e Paolo Modugno a Narni e a Time Zones di Bari
1993/2007 - Allestimento scenico dei concerti di Luigi Cinque ‘Urbis Machina’ a Piazza del Popolo, Roma Capodanno 1993; ‘Primi piani’ a Piazza del Popolo a Roma, Capodanno 1994; Officina Mediterraneo’ al Borghetto Flaminio, Roma, 1995; alla Stazione Leopolda di Firenze e a Villa Trabia per Palermo di Scena ,1997; ‘Hypertext Ulysses’, Firenze, e del ‘Concerto per la pace’, Palermo, Politeama, 1999; "Makina" a Bologna, per i 100 anni della CGIL, 2006; ‘Eneide’, EUR, Roma, 2007;
“Waiting for Cage” a Roma, sala Petrassi dell’Auditorium; letture nella serata “Intorno al sacro” alteatro Off Off di Roma, 2017.
Collaborazione con Tetes de Bois per video promozionale e all’interno dei loro concerti con letture di poesie (Dino Campana a ‘Più libri, più liberi’, Roma novembre 2002).

Attore in teatro
1991 – “Happening”, regia di Simone Carella (Roma, Palazzo delle Esposizioni);
1999 – “Gilgamesh”, regia di Shahroo Kheradmand (Roma, Sala Uno Teatro)
2003/04/05 – “Vestire gli ignudi”. Regia di Gustavo Frigerio (Urbania, Milano, Parigi, Lille, Montemarciano, Porto San Giorgio, Fasano, per il Premio Grinzane Cavour)
2014 – Attore in “Fedra” di Marina Cvetaeva, regia di Matteo Lolli, Forte Fanfulla, Roma.

Attore in cinema, tv, video
1983 - “Obladì-Obladà”, per la Rai, regia di Dante Majorana;
1990 - “La principessa giacobina”, per la RAI, regia di Ivana Massetti;
1991 - “Cena alle nove”, regia di Paolo Breccia;
1991 - “Il caso Wenninger”, per la RAI, regia di Maurizio Azzali.
2001 - Partecipa in video di Flavia Pasquini.
2005 - Voce narrante nel documentario “Le vie Pontine e Ciociare della transumanza”, regia di Timoty Aliprandi, testo di Giovanni Netto
2017 – Voce off nel documentario “A misura di Sardegna” del Fai - Fondo Ambiente Italiano Radio
Attore in programmi culturali e di fiction per la 1a e 3a Rete RAI (anche con opere proprie, come “Il Canto delle Balene”, per Audiobox, Radio Uno, settembre 1996).
2002 - Conduttore insieme a Elena Stancanelli di “Rumori fuori scena”, trasmissione teatrale in diretta su Radio3.
2003 – Regista e interprete di “La campagna” di Martin Crimp (Radio3).
2003 – Lettura testi su Brian Eno, per Storyville (Radio3).
2005 – Regia di “Fuori davanti alla porta” di Wolfgang Borchert (Radio3) - anche adattamento e interprete.
2005 - Lettura testi su Chuck Berry, per Storyville (Radio3)
2007 - Regista e interprete di “Lasciala sanguinare” di Benjamin Galemiri (Radio3).
2008 - Regista e interprete di “Coltelli” di John Cassavetes (Radio3).
2009 - Lettura testi su John Trudell, per Storyville (Radio3).
2010 – Regia e interprete di Alfabeto Flaiano, in diretta da Via Asiago (Radio3).
2016 – Regia del programma Pantagruel di Radio3, luglio – settembre.
2016/17 – Collaborazione redazionale per Radio3-Suite (settembre – gennaio).

Altre attività
2001 - Aiuto scenografo di Emita Frigato nel film “La verità, vi prego, sull’amore”, regia di F.Apolloni.
2001 - Scenografia di “Anfitrione”, prod. Teatro Stabile di Trieste, con Roberto Herlitzka, Teatro Sala Uno di Roma e successiva tournée nel Nord Est.
2008 - Scenografia di “I Negri” da Jean Genet, regia di Gustavo Frigerio, Festival Fabbrica Europa, Stazione Leopolda, Firenze.
2011 - Scenografia (con Ondina Santin) di "Italo e Fernanda" di Federico Pacifici, Roma, Teatro Cometa Off
2011 - Arredatore-aiuto scenografo di Paola Marchesin nel docufilm "20 anni" di Giovanna Gagliardo.
2012 - Scenografia di "Einstein mon amour", regia di Giles Smith (Frascati, Giornate della Scienza).
Dal 2016 collabora con la rivista online Fuoriasse - Officina della Cultura.

Sul suo lavoro, all’interno delle compagnie Gaia Scienza, Solari-Vanzi, Temperamenti e come singolo artista, ne hanno scritto, tra gli altri:
Giuseppe Bartolucci, Nico Garrone, Franco Cordelli, Franco Quadri, Silvana Sinisi, Lorenzo Mango, Carlo Infante, Rodolfo Di Giammarco.
Ampia intervista in: Oliviero Ponte di Pino, IL NUOVO TEATRO ITALIANO, Casa Usher, Firenze;
Citato in Aa.vv., STORIA DEL TEATRO MODERNO E CONTEMPORANEO, Einaudi;
Tesi di laurea di Paola Trasverso su COMPAGNIA SOLARI VANZI, Universita’ La Sapienza;
MEMORIE DALLE CANTINE – TEATRO DI RICERCA A ROMA NEGLI ANNI ’60 E ’70, a cura di Silvia Carandini, Bulzoni Editore;
Mimma Valentino – IL NUOVO TEATRO IN ITALIA 197671985, Titivillus edizioni;
Jennifer Malvezzi – REMEDI-ACTION, Postmedia Books;
Capitolo in CENTO STORIE SUL FILO DELLA MEMORIA – IL ‘NUOVO TEATRO’ IN ITALIA NEGLI ANNI 70, a cura di Enzo Gualtiero Bargiacchi e Rodolfo Sacchettini, Titivillus Editore

 
INSEGNAMENTO E DIDATTICA

Da diversi anni conduce seminari e laboratori teatrali sul lavoro dell'attore e sulla composizione scenica. Roma: Teatro Beat 72, Metateatro, Teatro Politecnico, Teatro di Tor Bella Monaca, Teatro degli Artisti; a Erice: Teatro Gebel Hamed; a Milano, Teatro C.R.T. di Milano, a Piazza Armerina, Milazzo e Siracusa.
Nel 1993/94 tiene un seminario intensivo per operatori di comunità a Roma e a Santa Severa.
Nel 1998 ha organizzato la presentazione dello spettacolo “Ne ide pa ne ide - Niente da fare” al Teatro Vascello di Roma, risultato del laboratorio tenuto dal regista Stefano Gabrini a Mostar (Bosnia).
2002/03 - Laboratori su “I viaggi di Gulliver” a Roma (Teatro Sala1).
2007 - Seminario all’Università La Sapenza
Dal 2003 al 2009 ha insegnato Scenografia Teatrale all’Istituto Europeo di Design di Roma (regia della performance: L'uomo di fumo; alla Casa dell'Architettura - Ex Acquario Romano).
Nel 2009/10 ha tenuto un corso per il progetto Sottopalco ad Amandola, che ha portato alla realizzazione dello spettacolo Italian Pulp; di cui ha curato la regia.

 
MATERIE

Tecniche di Recitazione

 
PRESENTAZIONE

Attore, regista, scenografo, dal 1975 al 1984 ha fatto parte della compagnia di ricerca La Gaia Scienza, gruppo che si è imposto in Italia e all'Estero per lo stile particolare dell'attore-performer, per il rapporto con le arti visive, per gli aspetti essenziali trattati con leggerezza e velocità. Con Alessandra Vanzi fonda poi la compagnia Solari-Vanzi, attiva fino al 2000, estendendo la ricerca alla parola poetica, con particolare attenzione alle tematiche contemporanee viste nella loro paradossalità.