LABORATORIO TEATRALE BASE

ACCESSO

I corsi sono rivolti a chi desidera conoscere, esplorare ed ottimizzare le proprie capacità espressive per necessità professionali o più semplicemente per una crescita personale. Non ci sono limiti d’età e non sono richieste abilità particolari.

 
PROGRAMMA

“ Un teatro non è solo uno spazio concreto, ma anche un posto dove sognare insieme; non solo un edificio ma uno spazio che appartiene al tempo stesso alla collettività e all’immaginazione. Il teatro ci offre una cornice sicura, entro la quale esplorare estremi pericolosi, nel conforto della fantasia e nella rassicurazione che ci da il gruppo. Noi recitiamo ed assistiamo agli spettacoli teatrali per comunicare con noi stessi, come quando dormiamo; il teatro non potrà morire prima che l’ultimo sogno sarà stato sognato”      

Declan Donnellan

Questa citazione, di un grande regista e maestro di teatro, ci serve come punto di partenza per descrivere il lavoro proposto nel laboratorio, indicato per chiunque desideri fare un’esperienza teatrale a tutto tondo. Il laboratorio si propone di offrire ai partecipanti un’occasione per esplorare le proprie potenzialità espressive, fisiche e vocali, finalizzate alla comunicazione in un contesto teatrale.

Primo protagonista dei nostri incontri sarà il respiro: attraverso una respirazione corretta si approda ad un potenziamento della vocalità, nonché ad un maggior controllo dell’emotività e delle modalità relazionali con gli altri e con l’ambiente. Si introdurranno tecniche di emissione per una gestione più ricca, libera e consapevole dell’espressività vocale. Riscoprire la ricchezza e la modulazione della propria voce permette un contatto più profondo con se stessi e con l’ambiente, costruendo una base più sicura che aiuta a superare timidezze e difficoltà di comunicazione.

Molto spazio sarà dedicato al training fisico, per alzare il livello di energia vitale, conoscere i meccanismi motori, ampliare la gestualità e stimolare le potenzialità espressive del linguaggio non verbale, che dell’arte dell’attore è il fondamento. Attraverso la riattivazione muscolare ed il superamento di tensioni fisiche e blocchi posturali si favorisce la mobilitazione del mondo percettivo e della sfera emotiva, stimolati da fantasie guidate, esercizi di relazione e visualizzazioni, accompagnate da musiche e suggestioni verbali.

Si lavorerà inoltre sulle improvvisazioni individuali e collettive, per risvegliare l’immaginazione e la creatività, elaborare linguaggi espressivi originali e sperimentare il lavoro di gruppo. La socialità, la capacità di ascoltare e collaborare è, infatti, elemento imprescindibile dell’attività teatrale.

Il gioco, territorio fertile di libera esplorazione e apprendimento, basato sull’imitazione e l’invenzione, è uno degli strumenti utilizzati per incentivare l’affiatamento, la fiducia nel gruppo e la capacità di relazionarsi agli altri. Riscoprire le potenzialità ludiche, il piacere di “fare finta che”, è anche il primo passo verso l’immedesimazione, la costruzione e l’interpretazione del personaggio.

Provare ad essere “altro da sé”, entrare nel personaggio e guardare il mondo attraverso i suoi occhi, presuppone un doppio piano di attività: abbandono e coinvolgimento da un lato, alto livello di vigilanza ed attenzione dall’altro, poiché, come ogni altro “gioco”, il teatro ha le sue regole, che mutano a seconda dei diversi contesti.

Il laboratorio dunque disegna un percorso che permette di incontrare molti aspetti del “fare teatro” e accompagna i partecipanti in un viaggio alla riscoperta di un mondo immaginario, per vivere l’esperienza teatrale come atto potente di libera esplorazione, conoscenza, condivisione e comunicazione.

Programma di lavoro

training fisico

esercizi di respirazione

esercizi di emissione

esercizi di relazione

esercizi di visualizzazione

esercizi ritmici vocali e gestuali

coordinazione gestuale

fantasie guidate

spazializzazione

lavoro sull’espressività fisica e vocale

elementi di interpretazione

improvvisazioni individuali e di gruppo

letture

 
MATERIALE NECESSARIO AI PARTECIPANTI

Si consiglia un abbigliamento comodo, che non crei impedimenti respiratori o motori, e calze antiscivolo o simili, poiché il lavoro non prevede l'uso di scarpe in sala.

 
ATTESTATO

Al termine del percorso sarà rilasciato (su richiesta) l'Attestato di Frequenza (certificazione per i crediti formativi scolastici)

DOCENTE

Claudia Frisone

 
STRUTTURA DEL CORSO

Lezioni di 2 ore a settimana per un totale di 64 ore formative. Open class aperta al pubblico a fine percorso.

 
FREQUENZA

Il mercoledì dalle 20.00 alle 22.00
PROSSIMO INIZIO PREVISTO: ottobre 2017

Per le festività la Scuola fa riferimento al CALENDARIO SCOLASTICO REGIONALE 2016-2017

 
COSTI

Costo del corso in soluzione unica € 640
Sconto Preiscrizione del 10 % entro il 22 luglio

 
CONTATTACI !